Il Blog dei Gatti

BLU DI RUSSIA: l’affascinante gatto “Arcangelo”

Condividi con:

Il gatto “Blu di Russia” fa parte di una razza molto rara. Le liste di attesa per averlo sono lunghissime e se ne volete uno dovrete trovare un allevamento di qualità e certificato e pazientare. Leggiamo il perchè.

STORIA DEL BLU DI RUSSIA

La storia di questo gatto è molto incerta. In pratica la sua origine, come spesso avviene per razze di gatto molto antiche, è sconosciuta. Quello che sappiamo però e che siamo certi di dire è che la sua razza è naturale. Una leggenda russa ne parla e dice che questi furono i gatti che una flotta di marinai imbarcò dal porto rosso di Arcangelo. A nord della Russia. Il fine era quello di eliminare la presenza di numerosi topi a bordo delle navi. Una volta arrivati a sud i marinai sbarcarono e mostrarono questo gatto allo zar Nicola. Ne portarono alcuni esemplari alla sua corte a San Pietroburg e lo zar ne rimase affascinato .

Gli stessi marinai proseguirono con il viaggio fino all’Inghilterra dove mostrarono agli inglesi questo gatto così elegante e dal fascino aristocratico. Fù proprio in Inghilterra che parteciparono alle prime mostre feline nei primi anni del ‘1900. Essendo gatti  unici fino a quel momento gli venne creata una categoria a parte nel 1912.Come per tanti altri gatti la seconda guerra mondiale segnò un periodo buio per i Blu di Russia. Rischiarono addirittura l’estinzione. Fortunatamente alcuni allevatori d’Inghilterra selezionarono e salvarono la razza con accoppiamenti mirati tra gatti siamesi e british shorthair.

allevamento blu di russia
pic from: rosieandmisha

CARATTERE

Il Blu di Russia è un gatto dal carattere un po’ diffidente. Da definire anche timido perché tende a valutare molto una situazione prima di tramutarla in un’azione. Anche con i componenti della famiglia che lo ospita è molto prudente. Una volta deciso, però, che siete degni della sua attenzione non si staccherà più. Svilupperà un attaccamento più che profondo.

È un gatto molto indipendente. Non ha problemi a rimanere da solo anche per tante ore per cui nella scelta di accudirle uno questo aspetto può tranquillizzare se si va incontro ad esigenze lavorative che portano a trascorrere tempo te la giornata fuori casa.

FORSE NON SAPEVI CHE…

Il primo nome che gli fu dato fu “gatto Arcangelo“. Nome del porto della Russia da cui partirono la prima volta con i marinai.

Il classico è il mantello col pelo grigio e blu, anche se ci sono varietà nera e bianca.

Il pelo è delicato e ha bisogno di cure una spazzolata settimana prima contro pelo e poi a pelo.

gatto blu di russia
pic from: rosieandmisha
Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *