Il Blog dei Gatti

COME DIGERISCE IL GATTO?

Condividi con:

Il gatto è un animale carnivoro e così, come tutto il corpo, anche l’apparato digerente è predisposto per una dieta da vero cacciatore. In questo articolo scopriremo come digerisce il gatto: il funzionamento del suo apparato digerente con informazioni sui vari organi.

Come digerisce il gatto? BOCCA

come digerisce il gatto. bocca
pic from: catswiththeirmoutopen

Come digerisce il gatto? La prima parte della digestione del gatto si può dire che inizi nella bocca. Questa è strutturata come quella di un carnivoro: piccola ma con una larga ampiezza d’apertura e attorniata da forti labbra. La lingua è predisposta con migliaia di papille cornee uncinate. Queste servono per leccare la carne e le ossa durante il pasto.(servono anche più semplicemente per pulirsi il mantello nelle sessioni quotidiani di pulizia). I denti del gatto non sono fatti per masticare. Questi nascono ,infatti, predisposti per lacerare la carne più che a sminuzzarla. Per questo motivo il gatto ingoia i bocconi praticamente interi. Li farà poi transitare fino allo stomaco dove inizierà il vero e proprio processo di digestione.

Un aiuto per questo transito e per la digestione è sicuramente la saliva.  In realtà la funzione principale sembrerebbe quella di lavare il cibo ma anche di inumidirlo per un migliore passaggio. Contrariamente a quella dell’uomo non influisce sul vero e proprio processo della digestione che è affidato unicamente ai succhi gastrici. 

APPARATO DIGERENTE

L’esofago del gatto è molto corto. Come accennato prima, il gatto ingerisce i suoi pasti praticamente senza masticarli. Questo non è assolutamente un problema perché i suoi succhi gastrici sono assai potenti. Sono in grado di digerire completamente addirittura le ossa. Lo stomaco è anche in grado di restringersi o allargarsi in relazione alle quantità di cibo ingerito dal felino. Il transito dallo stomaco, poi, passa all’intestino. Come per tutti i carnivori, quest’organo, durante l’evoluzione è diventato sempre più corto. Condizione che permettere una più veloce espulsione dei cibi senza dare inizio a putrefazione. Questo processo infatti non dura mai più di una giornata. Si può affermare che il cibo viene consumato, digerito, utilizzato ed eliminato nell’arco di ventiquattro ore.

Come digerisce il gatto? FEGATO

come digerisce il gatto. fegato
pic from: zieger_andi

Nel metabolismo del gatto il fegato svolge ruolo importantissimo. Sono centinaia le funzioni metaboliche che svolge ed è il principale organo di secrezione ed escrezione del corpo. È formato da sette lobi e il suo peso va dagli 80 ai 150 g. Relativo all’argomento di gestione il suo compito è quello di completamento del processo. Il fegato si occupa della trasformazione degli elementi nutritivi in acidi grassi essenziali ed amminoacidi. Il suo compito è anche quello di scindere tutte le tossine e destinarle all’eliminazione.

Approfondisci leggendo l’articolo: Cosa mangiano i gatti?

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *