Il Blog dei Gatti

CONVULSIONI DEL GATTO: Evento da gestire bene

Condividi con:

Le convulsioni nel gatto in genere si manifestano tramite episodi di breve durata. Sono causate da disturbi transitori dell’attività cerebrale. Per i proprietari possono essere un evento drammatico al quale assistere. Proviamo a saperne di più.

CONVULSIONI: COSA FARE

convulsioni gatto pericolo
pic from: allaboutcatvet

Le convulsioni, come anticipato, nel gatto sono episodi causati da alterazioni a livello neurologico. Si presentano con contrazioni e tremori irradiati a tutte le parti del corpo. Gli attacchi possono avere una durata da pochi secondi a qualche minuto. Gli animali hanno uno stato di incoscienza e possono perdere feci ed urina. Queste crisi possono non presentarsi mai nella vita di un animale. Possono presentarsi una sola volta o ripetersi con una determinata frequenza in lungo periodo.Questo molto in base alle cause che li determinano. Il nostro veterinario ci darà supporto e una visione precisa su come affrontarle e curarle.

La comparsa di un attacco di convulsioni nel nostro gatto rappresenta un avvenimento drammatico. I proprietari rimangono tanto impressionati. Come in tutte le situazioni di emergenza la parola d’ordine è: CALMA. Non è facile ma si deve restare lucidi e avere sangue freddo.

convulsioni gatto cucciolo pericolo
pic from: the_cat_hospital_of_media

Nel 99% degli episodi la risoluzione è spontanea e avviene entro pochi minuti. Possiamo far poco duranteun attacco per aiutare il nostro amico. Sicuramente provvederemo ad allontanare tutti gli oggetti che potrebbero ferirlo intorno a lui. Coprirlo con una coperta o con un maglione per proteggerlo. Attenzioni ad evitare urla o forti rumori per non aggravare il suo stato psichico. Non scuoterlo. Bisogna parlargli a bassa voce, con dolcezza ed attendere che la crisi termini da sè.

L’intervento del veterinario chiaramente deve essere immediato. Dopo una visita accurata e magari esami specifici al gatto verrà prescritta una terapia. Dovrete essere rigorosi a seguirla. In rari casi durante i quali i gatti presentano patologie gravi, il medico vi fornirà sedativi per iniezioni sottocutanee da somministrare in casi estremi.

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *