Il Blog dei Gatti

DESCRIZIONE DI UN GATTO: animale perfetto

Condividi con:

La descrizione di un gatto serve a confermare che è uno degli animali più affascinanti che la natura ci ha regalato. I gatti sono animali eleganti, sinuosi, aggrazziati. Hanno un mantello abbellito con infinite varietà di colori.

Tutto il loro corpo è un meccanismo perfetto. La testa è ben proporzionata, hanno grandi occhi ed uno sguardo penetrante, orecchie dritte sempre all’erta da veri cacciatori. In questo articolo possiamo scoprire tante informazioni.

descrizione di un gatto
pic from: cheetodoesinsta

Descrizione di un gatto

Scopriamo il gatto

Il nostro gatto domestico è un animale molto diffuso. Discende dal gatto selvatico “Felis Silvestris“. Un felino che ancora oggi è presente in alcune regioni africane e asiatiche. Al giorno d’oggi è ritenuto un animale da compagnia e risulta un ottimo compagno di vita. Affettuoso, capace di manifestare amore verso le persone che lo accudiscono mantenendo comunque il proprio lato indipendente ed introspettivo.

Famiglia dei Felidi

Descrizione di un gatto. Il gatto appartiene alla famiglia dei Felidi. A questa famiglia appartengono anche tutti i grandi felini più noti. E anche se di dimensioni molto diverse, una gatto domestico che abita la nostra casa ed, ad esempio, una tigre del Bengala, sono simili come struttura fisica. E per di più sono simili anche nei comportamenti. I felidi vivono praticamente in ogni area geografica del nostro pianeta. Al giorno d’oggi sono presenti su tutti i territori dei nostri continenti, anche in Australia dove sono stati, però, introdotti dall’uomo perchè non presenti in origine.

I felini sono mammiferi, cioè animali a sangue caldo che allattano i propri cuccioli, e ne riportano tutte le caratteristiche tipiche.

Hanno uno scheletro robusto e flessibile che da a loro il giusto sostegno, un cuore robusto con quatrro cavità. Sono dotati di ghiandole mammarie per l’allattamento della prole.

I gatti, come tutti i felini, sono animali carnivori. Per nutrirsi, quindi, uccidono altri animali. Probabilmente sono i carnivori predatori con le abilità di caccia più sviluppate nel regno animale. Anche per questo motivo sono animali nella maggior parte dei casi solitari. E restano solitari anche nelle proprie battute di caccia. Questo gli è possibile soprattutto perchè sono soliti cacciare prede di dimensioni ridotte rispetto alla loro taglia. In sintesi, non riscontrano mai grosse difficoltà nella loro uccisione e non hanno bisogno di collaborazione di un branco. (L’unica deroga su questo aspetto, nella famiglia dei felini, è il leone. Infatti è l’unico che caccia in branco prede di grosse taglia.)

descrizione di un gatto
pic from: mittsu

I felidi si suddividono a loro volta in altre quatrro sotto-categorie:

Esiste la categoria dei “piccoli felini“. A questa appartiene il nostro gatto domestico. Ne fanno parte insieme a lui altre 28 specie. Qui c’è anche il puma. La seconda categoria è quella che raggruppa i “grossi felini“.Qui ci sono il leone, la tigre, il giaguaro, ecc.. Poi gli scienziati hanno creato altre due categorie ma che appartengono ad un solo animale: il ghepardo ed il leopardo nebuloso.

Approfondisci l’argomento con altri articoli :

I sensi del gatto: Udito, gusto e tatto

Sonno: quante ore dorme un gatto?

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *