DIPINTI DI GATTI : I 5 quadri che (forse) non conosci

Il nostro amico gatto ha fatto irruzione su internet ed è diventato il protagonista indiscusso della nostra epoca. Blog, siti web, profili instagram e facebook, ogni social network è il regno dei nostri amici a quattro zampe. Li troviamo immortalati in qualsiasi situazione casalinga, fuori casa durante viaggi e chiaramente in posizioni assurde mentre dormono. I gatti al giorno d’oggi sono gli animali più ricercati, ma anche nei secoli passati possiamo affermare che hanno avuto sempre un grande seguito. I dipinti di gatti, di tanti artisti diversi , sono la testimonianza che i nostri piccoli amati felini hanno sempore avuto un forte ascendente sull’uomo e sulla sua vita. In questo articolo troviamo una selezione con i 5 dipinti di gatti che forse non conoscevi.

DIPINTI DI GATTI NELL ARTE: LE 5 OPERE SELEZIONATE

Barbiere con scimmie e gatti. Abraham Teniers

L’opera è dell’artista Abraham Teniers. Fiammingo, nato nel 1629 da madre e padre pittori, divenne famoso nel diciassettesimo secolo in quanto qualificato in ritratti di paesaggi, villaggi e scene con scimmie. Il ritrarre scimmie in abiti e azioni umane prese si sviluppò in quegli anni ed Abraham ne diventoò uno dei massimi esperti. Il genere prese il nome di “singerie” dal francese, per descrivere appunto una “smorfia/scena comica”. Una delle sue stampe più apprezzate resta “Il barbiere con scimmie e gatti. Qui le scimmie sono protagoniste, ma i gatti ne sono l’essenza. Infatti le scimmie non sono altro che i servitori dei gatti, che se ne stanno seduti o in fila per avere ricevere i servigi del caso. Nel dipinto appare affacciato alla porta, anche un gatto con gli stivali.

dipinti di gatti. Barbiere con scimmie e gatti, Abraham Teniers
Barbiere con scimmie e gatti, Abraham Teniers (1629-70)

Cat Devouring A Bird. Pablo Picasso

Pablo Picasso, uno dei più apprezzati artisti del 1900, nel 1939 con l’opera “Cat Devouring A Bird” segnò una rivoluzione nell’arte e nella rappresentazione di questo animale. Prima di allora, infatti, su qualsiasi tela ci fosse un gatto, questi era presentato sempre in qualche situazione di quiete estrema. Sonnecchiante su una poltrona, un grande divano o appoggiato sulle gambe di qualche nobile donna. Pablo Picasso invece crea una scena di estrema dinamicità, dove il gatto è rappresentato per quello che è davvero per natura: un predatore forte e veloce. La sua preda in questa caso è un uccello. Pare che questo in realtà non sia un omaggio di Picasso al proprio felino domestico, ma abbia un significato molto più ampio. Pare voglia stare a richiamare l’attenzione sulla rabbia e sul dolore della guerra spagnola esplosa in quegli anni.

dipinti di gatti. Gatto che divora un uccello, Pablo Picasso
Cat Devouring A Bird, Pablo Picasso (1939)

Bambino con gatto. Pierre-Auguste Renoir

Pierre-Auguste Renoir, grandissimo artista di origine francese nato a metà del’800, è stato uno dei maggiori influenti per quanto riguarda la corrente impressionista. In questo articolo riportiamo il suo dipinto “Bambino con gatto” risalente al 1880-81. Non è l’unico quadro di Renoir che riporta il gatto come soggetto, ma probabilmete è uno tra i più espressivi. Ritrae un bambino, con il volto che esprime molta serenità,mentre tiene tra le braccia il suo amico a quattro zampe. Questi, a sua volta, ha un espressione di gioia.

dipinti di gatti. Bambino con gatto, Pierre-Auguste Renoir
Bambino con gatto, Pierre-Auguste Renoir (1880-81)

Il cuoco e il gatto, Théodule-Augustin Ribot (1860s)

Théodule-Augustin Ribot è stato un pittore francese appartenente alla corrente del Realismo. La sua opera “Il cuoco e il gatto” infatti, rappresenta davvero la realtà, senza tante convenzioni artistiche e convenzioni del caso. Il momento ritrae un cuoco, indaffarato nella preparazione del pasto, ed un gatto che da vero cacciatore e da vero opportunista tenta di sotrrarre furtivamente un pesce.

dipinti di gatti
Il cuoco e il gatto, Théodule-Augustin Ribot (1860s)

Mr e Mrs Clark e Percy, David Hockney (1970-71)

Il ritratto è dell’artista britannico David Hockney. Nato nel 1936 a Bradford, è un pittore , disegnatore e fotografo, divenuto famoso soprattutto per le sue opere ispirate alla POP ART. “Mr e Mrs Clark e Percy ” è stato dipinto da Hockney per essere donato ad una coppia di amiche come regalo di matrimonio. Il dipinto riporta le due coniugi, Ossie Clark e Celia Birtwell, insieme al loro gatto Percy in braccio. Il ritratto è pieno di simbolismo e, a detta dello stesso autore, voleva rappresentare uno spaccato simbolico dell’infedeltà in amore ed in affari che esisteva nonostante tutto tra le due. Hockney disse a riguardo: ” A volte tutto ciò che serve è aggiungere un gatto per parlare dei volumi sulle relazioni”.

dipinti di gatti
Mr e Mrs Clark e Percy, David Hockney (1970-71)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *