GATTO SAVANNAH: Il Servalo domestico

Condividi con:

Il gatto Savannah è un felino alto e magro, con macchie scure sorprendenti e segni audaci. È una razza domestica che, anche se con dimensioni più ridotte, ricorda da vicino la sua fonte ancestrale, il Servalo africano. Molto affettuoso ed estroverso, con collo, zampe e orecchie eccezionalmente lunghi, nonché una coda di media lunghezza, la razza Savannah è tanto insolita quanto affascinante.

gatto savannah
gatto savannah

STORIA DEL GATTO SAVANNAH

Il primo gatto Savannah di cui si ha notizia nacque il 7 aprile 1986, quando una gatta domestica diede alla luce un gattino allevato da un Serval africano. Questa F1 (cross ibrido di prima generazione) è stata la prima in assoluto. Questa insolita gattina aveva tratti di razze di gatto sia selvatici che domestici.

Sia il gattino che la razza furono chiamati “Savannah”. Patrick Kelly, un famoso allevatore, venne a sapere di Savannah e decise di provare a sviluppare una nuova razza. Convinse un altro allevatore, Joyce Sroufe, ad unirsi a lui nei suoi sforzi. Insieme scrissero poi l’originale TICA Breed Standard. L’associazione internazionale felina ha accettato la razza Savannah per la registrazione ufficiale nel 2001. Nel 2012 è stata accettata per lo status di Campionato.

CARATTERE

Uno dei tratti più sorprendenti del gatto Savannh è la sua straordinaria personalità. Deciso e curioso, è un felino che cerca avventura in ogni occasione. È parecchio attivo, che ha bisogno di una grande interazione su base giornaliera, sia con la sua famiglia umana che con altri animali da compagnia.

È leale e legherà fortemente con la sua famiglia umana. Sicuramente non è un gattino di peluche, ma mostrerà affetto alle sue condizioni, spesso salutando i familiari alla porta, seguendoli in casa e dando testatine amorevoli. Molti gatti Savannah adorano giocare in acqua, proprio come i gatti Bengala e i Turco Van.

Possono essere facilmente addestrati a camminare al guinzaglio con un’imbracatura e la maggior parte ama giocare a giochi come il fetch. Il gatto Savannah è un felino unico e sorprendente. La maggior parte delle persone che possiedono un esemplare diranno che non hanno mai incontrato un gatto come loro e ne diventano fan accaniti. Il gatto di razza Savannah, anche perchè rientra tra i gatti più costosi del mondo, non è per tutti, ma per coloro che cercano un animale domestico unico e compagno per tutta la vita, il Savannah ripaga mille volte il conto.

ASPETTO

Il gatto Savannah ha molti tratti che ne distinguono la razza. Forse le caratteristiche più ovvie sono le orecchie grandi e alte che si trovano proprio sopra la sua testa. Un altro tratto unico della razza Savannah sono i suoi occhi “incappucciati”, piatti sulla parte superiore. Questo gli conferisce un aspetto esotico diverso da qualsiasi altra razza di gatti domestici.

Il corpo di un gatto Savannah è molto lungo e anche le zampe sono piuttosto lunghe, creando una falsa immagine di un gatto molto grande o pesante. In realtà la maggior parte di questi gatti ha le dimensioni di un grande grosso gatto domestico , ma pesa meno grazie alla sua muscolatura. Ha anche un collo molto lungo e una coda corta e spessa, che si aggiunge ai suoi segni distintivi.

STANDARD DI RAZZA DEL GATTO SAVANNAH

Ogni razza ha un determinato standard che descrive in esattamente un esempio di esemplare “perfetto” di quella specifica razza. Pertanto, lo standard di razza Savannah ne descriverà tutte le caratteristiche del corpo, come lunghezza del corpo e della coda. Ne descriverà forma e profilo della testa, colore del mantello, consistenza e lunghezza del pelo. Insomma qualsiasi attributo unico per la specie.

esemplare gatto savannah
esemplare gatto savannah

Standard del gatto Savannah: CAPO

CAPO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40 punti
Forma . . . . . . . . . . . . . . 6
Orecchie . . . . . . . . . . . . . . . . 7
Occhi . . . . . . . . . . . . . 6
Mento . . . . . . . . . . . . . . . . 4
Museruola. . . . . . . . . . . . . . 4
Profilo . . . . . . . . . . . . . . 4
Naso . . . . . . . . . . . . . . 3
Collo . . . . . . . . . . . . . . . 6

Forma: il viso forma un equilatero.

Triangolo: il triangolo è formato dalla linea della fronte sopra gli occhi. I lati seguono lungo l’osso mascellare con una finitura arrotondata fino al muso. Sopra questo triangolo la fronte e le orecchie formano un altro rettangolo: dalla linea della fronte alle punte delle orecchie. La testa è piccola in proporzione al corpo.

Orecchie: le orecchie sono notevolmente grandi e in alto sulla testa. Sono larghe e con la base profonda. Dovrebbero essere molto erette e avere le punte arrotondate. La base esterna dell’orecchio non dovrebbe iniziare più in basso, sulla testa, rispetto all’altezza degli occhi. La base interna delle orecchie deve risultare vicina nella parte superiore della testa. Idealmente, si dovrebbe poter tracciare una linea verticale dall’angolo interno dell’occhio fino alla base interna dell’orecchio.

Occhi: gli occhi sono di medie dimensioni, fissi sotto la fronte e leggermente “incappucciati”. La cima dell’occhio ricorda un boomerang fissato ad angolo, in modo che tale angolo dall’occhio inclini lungo la linea del naso. La metà inferiore dell’occhio, invece, ha una forma a mandorla. Gli occhi sono moderatamente profondi e bassi. Tutti i colori degli occhi nel gatto Savannah sono ammessi. E lo sono indipendente dal colore del mantello.

Mento: dalla vista frontale il mento si assottiglia per seguire il triangolo della testa. In visione di profilo, il naso appare leggermente sporgente. Questo in modo che l’angolazione dal naso risulti in una posizione avanzata rispetto all’inclinazione del mento.

Muso: il muso è rastremato e non deve presentare rotture. Cade nella parte inferiore del triangolo facciale che va dalla fronte alla punta del mento. I baffi non sono pronunciati in maniera particolare.

Profilo: la fronte è dritta. Si formerà una leggera curva dalla fronte dirigendosi verso verso la cresta appena sopra l’occhio. Da qui un altro leggero cambio di direzione con una lievissima curva concava fino alla punta del naso. Di profilo, la faccia forma un triangolo dalla cima dell’occhio alla punta del naso.

Tartufo: alla vista frontale il naso è largo nella parte superiore con narici basse. Di profilo, c’è una leggera svolta verso il basso nella parte finale, che conferisce un aspetto arrotondato. La pelle del naso è leggermente convessa e si avvolge sopra il naso.

Collo: Il collo dei gatti di razza Savannah è lungo e magro.

Standard del gatto Savannah: CORPO

CORPO. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40 punti
Busto . . . . . . . . . . . . . . 8
Gambe …………… 8
Piedi . . . . . . . . . . . . . . . 3
Coda . . . . . . . . . . . . . . . . . 7
Disossamento. . . . . . . . . . . . . . 7
Muscolatura . . . . . . . . . 7

Torso: il busto è lungo, magro e ben muscoloso con una gabbia toracica parecchio profonda. Prominenti scapole, un leggero, ma non estremo “Tuck-up” ed una groppa arrotondata. L’anca e la coscia sono piene, lunghe e piuttosto pesante in proporzione al resto del corpo.

Zampe: sono più lunghe della media, ben muscolose, ma non devono apparire ne pesanti ne eccessivamente delicate. Le gambe posteriori sono leggermente più lunghe delle zampe anteriori.

Piedi: devono essere ovali e di medie dimensioni.

Coda: è di spessore medio in larghezza. Media anche la lunghezza. Deve terminare tra il garretto e giusto sopra il livello del suolo quando il gatto è in piedi. Hanno un miglior punteggio le code scattanti e dalla punta smussata.

Ossatura: la struttura ossea dei gatti Savannah deve apparire di media densità e forza.

Muscolatura: sono richiesti muscoli lisci, ben sviluppati. Il gatto deve avere una muscolatura ferma.

Standard del gatto Savannah: MANTELLO

MANTELLO / COLORE / MODELLO. . . . 20 punti
Struttura . . . . . . . . . . . . . . 8
Modello. . . . . . . . . . . . . . 8
Colore . . . . . . . . . . . . . . . 4

CATEGORIA: tradizionale.
DIVISIONI: Solido, Tabby e divisione Argento / Fumo.
COLORI: Nero, Marrone (Nero) Macchiato Tabby, Tabby macchiato argento nero e Fumo nero.
RISULTATI AMMESSI: Nessuno.

MANTELLO: corto-medio di lunghezza con buona sostanza e una sensazione leggermente ruvida al tatto. I peli di guardia sono più spessi e rioprono uno strato di morbido sottopelo. Le macchie sono formate da peli notevolmente più morbidi in consistenza rispetto ai peli di guardia. Il mantello non è eccessivamente denso ed è relativamente attaccato contro il corpo.

COLORI: gli ammessi sono il nero, marrone (nero) maculato tabby, tabby macchiato argento nero, nero fumo.
Marcature solide e audaci sono preferite a tutti i tabbies. Allo stesso modo, in qualsiasi variazione di colore, comunque, le labbra devono essere nere e le linee del condotto lacrimale prominenti. Caratteristiche di colore accettate nella razza Savannah, inoltre, sono riguardo la pelle del naso. Questa può essere da rosa a rosso mattone intorno alla fodera, nero solido o nero con un rosa al mattone nellastriscia centrale. Nei Savannah neri, però, la pelle del naso deve essere nera solida.

MODELLO: Nello standard di razza Savannah è contemplato solo il modello “spottato”.Vale a dire con un mantello a spot, cioè composto di audaci, solidi punti dal marrone scuro al nero, rotondi, ovali o allungati.

TEMPERAMENTO: Il gatto nello standard ideale appare fiducioso, attento, curioso e amichevole.

DESCRIZIONE GENERALE: Nel complesso l’impressione che deve dare un esemplare di questa razza è quello di un gatto magro, aggraziato, con suggestive macchie dai punti scuri e segni in grassetto. Il colore di sfondo accettato è di qualsiasi tonalità di marrone, argento, nero o nero fumo.

INDENNITÀ: femmine proporzionalmente più piccolo dei maschi.

razza gatto savannah
razza gatto savannah

RIPRODUZIONE E PREZZO GATTO SAVANNAH

Il prezzo del gatto Savannah si basa sulla conformità allo standard di razza, al temperamento, alla domanda e alla scarsità dell’offerta. Quando uno di questi felini ha tratti in linea con lo standard di razza, questi hanno un valore superiore come animale domestico o allevatore.

Gli allevatori sono obbligati, come membri registrati TICA, a fornire documenti di registrazione, vaccinazioni adeguate all’età e trattenere i cuccioli fino all’età di 10-14 settimane, il che è comunque un ulteriore costo. Le femmine hanno spesso cucciolate si pochisiimi gattini. A differenza dei cani, i cicli di calore dei gatti di razza Savannah sono completamente imprevedibili. Alcuni gatti, inoltre, non riescono a riprodursi nemmeno ogni anno. Le femmine sono quasi esclusivamente collocate o trattenute per la riproduzione, l’infertilità di queste femmine spesso impedisce loro di mettere al mondo nuove generazioni di cuccioli.

Molti dei gatti Savannah riproduttori possono perdere una parte o tutta la fertilità mentre invecchiano. Pochi sono, in ogni caso, i gattini F1 Savannah che nascono in tutto il mondo ogni anno. Infatti gli acquirenti possono aspettare addirittura anni affinché un allevatore riproduca un gatto Savannah F1.

Precisati alcuni aspetti della riproduzione e delle difficili modalità di allevamento, indichiamo nella tabella sottostanze le varie fasce prezzo del gatto Savannah in base alla generazione. Queste vanno dalla F1(la più vicina al servalo africano selvatico) alla F3, fino ad arrivare all’ultima razza Savannah.

Importante: prima di prendere con sè un cucciolo di Savannah vanno controllati tutti i requisiti legali e giuridici per il possesso di tale animale.

GenerazioneDimensione della lettieraPrezzo per animali domesticiFetility RateDifficoltà
F1 Savannah Cat1-3$ 16.000 +Molto bassoEstremamente difficile
F2 Savannah Cat1-4$ 6.000 – $ 10.000BassoDifficile
F3 Savannah Cat4-6$ 2.000 – $ 3.000MediaMedia
Gatto di razza Savannah4-6$ 1,000 +MediaMedia
tabella prezzo gatto savannah
Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *