Il Blog dei Gatti

IL GATTO CHE ARRIVO’ IL GIORNO DI NATALE.

Condividi con:

Nella nostra categoria “Libri” diamo spazio alla lettura riguardante i nostri amici felini. In questo articolo consigliamo la lettura di un libro di Melody Carlson intitolato “Il gatto che arrivo’ il giorno di Natale”. Buona lettura.

IL GATTO CHE ARRIVO IL GIORNO DI NATALE: LIBRO

• Autore
Melody Carlson
 Titolo
Il gatto che arrivo’ il giorno di Natale
• Genere
Romanzo
• Anno
2014

TRAMA

Dopo aver trascorso molti anni all’estero, Garrison Brown torna a Vancouver pronto a cominciare una nuova vita, ma la morte della sua adorata nonna, appena qualche settimana prima di Natale, mette sottosopra tutti i suoi piani. Garrison, infatti, si ritrova improvvisamente nella condizione di doversi occupare di tutto, compresa l’incombenza di trovare una nuova casa ai sei gatti appartenuti a sua nonna.

Una vera seccatura, ma il testamento parla chiaro: la nonna ha lasciato nelle sue ultime volontà istruzioni dettagliatissime per i suoi adorati mici in modo che ognuno di questi finisca tra le braccia del proprietario perfetto, il quale, in cambio dell’adozione, riceverà un generoso compenso in denaro. Il compito di Garrison è quello di trovare le combinazioni giuste, senza fare però riferimento al premio. E chissà che, con l’avvicinarsi della Vigilia di Natale, i sei miagolanti orfanelli non riescano a trovare qualcuno perfetto anche per lui.

IL GATTO CHE ARRIVO IL GIORNO DI NATALE: STRALCIO PRIMO CAPITOLO

Chiunque conoscesse Garrison Brown, sapeva che era solito attraversare la strada ogni volta che incrociava un gatto. Mentre si affrettava nella gelida aria di Seattle, vedendone uno nero tagliargli la strada fece una smorfia. La testa bassa, la creatura emaciata si stava infilando nel vicoletto dietro un noto ristorante e scomparve nella nebbia. Garrison odiava i gatti. D’accordo, forse odiare era una parola un po’ forte. Semplicemente, non voleva avere niente a che fare con quelle bestiole pelose.

Nel periodo che Garrison aveva trascorso da volontario in Africa, sua nonna lo prendeva amorevolmente in giro nelle sue e-mail. «Hai attraversato mezzo mondo solo per sfuggire ai miei amichetti pelosi?». Effettivamente, i gatti erano rari, in Uganda, ma non era stata la sua allergia ai felini a spingerlo a lasciare il Paese… e sua nonna lo sapeva.

IL GATTO CHE ARRIVO IL GIORNO DI NATALE
il gatto che arrivo il giorno di natale

Puoi acquistarlo su AMAZON cliccando questo link:

Cerca altri titoli nella sezione “LIBRI”

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *