Il Blog dei Gatti

KORAT: il gatto con testa a forma di cuore

Condividi con:

Il Korat è un piccolo gatto con la testa a forma di cuore e il muso affusolato. È originario della Thailandia dove ancora oggi è ritenuto un simbolo portafortuna. Approfondiamo la sua conoscenza leggendo l’articolo che segue.  

CARATTERE DEL KORAT

L’origine della razza Korat è molto antica ed inizia nell’antica Regione del Siam, cioè l’attuale Thailandia. Esattamente è lo stesso paese dal quale prendono origine moltissime razze di gatto conosciute, tra le tante il gatto siamese. Essendo una razza antica non si riesce a ricostruire l’esatto momento in cui cui sia nata. Quello che sappiamo per certo è che la sua prima comparsa risulta essere in un vecchio libro che risale al 1350, rinvenuto nella grandissima biblioteca nazionale di Bangkok.

In questo libro vengono rappresentati alcuni animali in un capitolo che parla della fortuna. Tra i diciassette gatti ritenuti simbolo portafortuna c’è rappresentato anche un korat. Quello che si pensa è che questa razza di gatto sia nata e vissuta nel Siam per molti secoli senza uscire mai dei confini del paese. Gli esperti pensano che i primi Korat siano stati esportati fuori dal paese nel XIX secolo con direzione Gran Bretagna. Si pensa pure che questi gatti all’inizio siano stati scambiati per gatti siamesi, unicamente per il motivo della provenienza.  

Nel 1959 un’altra coppia di gatti Korat fu presa e importata negli Stati Uniti proprio da un consigliere di Stato Americano. Il Dottor Johnson portò nel suo paese la coppia di animali dopo aver presenziato ad una visita diplomatica in Thailandia. Passate le incertezze dei primi periodi possiamo adesso affermare che il gatto korat ha sempre avuto questo aspetto ed è rimasto eccezionalmente immutato nel corso di tutti questi secoli. 

La T.I.C.A. ,come d’altronde tutte le altre associazioni di felini, hanno riconosciuto ufficialmente la sua razza.

KORAT GATTI
pic from: kanya_and_sasha

CARATTERE

Il gatto Korat ha un carattere molto forte. Il suo comportamento appare ribelle e all’inizio può risultare come un piccolo despota rispetto alla famiglia che lo ospita. Chi lo possiede o chi ne ha posseduto uno, infatti, afferma che per educarlo sono necessarie straordinarie capacità di impegno e motivazione per mostrare al gatto un carattere molto fermo del padrone. Una una volta raggiunto questo equilibrio, però, il felino inizierà a nutrire un profondo rispetto per il proprio proprietario e allora le sue dimostrazioni di amore saranno un crescendo.

E’ un felino dai sensi molto sviluppati. Ha intelligenza ed energia da vendere. Ha un estremo bisogno di sfogarla con il gioco soprattutto se vive in casa. Anche per questo va molto d’accordo con i bambini: questi troveranno a vicenda compagni di gioco instancabili. Non ama la solitudine come non ama essere ignorato anche solo per qualche ora. Se si sta valutando di prenderne uno per accudirlo tutti gli aspetti caratteriali vanno valutati con attenzione.

FORSE NON SAPEVI CHE…

La sua taglia è medio-piccola e può raggiungere al massimo i 4,5 kg.

La forma della sua testa “a cuore” è unica tra tutte le razze di gatti conosciute e per questo, oltre a portare fortuna, nel suo paese di origine è anche un simbolo per chi si sposa.

Il colore del suo mantello nel suo più alto standard è il caratteristico blu con un leggero schiarimento dei peli sulla partenza alla radice.

KORAT GRIGIO
pic from: kanya_and_sasha
Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *