Perché il gatto ci segue sempre in bagno?

Chi ha un gatto in casa probabilmente si è già arreso a non godersi più la sua assoluta privacy, che sia in soggiorno o che sia in bagno. E quello che prima era considerato come un luogo dove trascorrere alcuni momenti di solitudine potrebbe non essere considerato tale dal proprio amico a quattro zampe. Quando infatti si è nel pieno di una bella doccia rilassante il nostro gatto penserà che farci compagnia, magari fissandoci per tutto il tempo, sia un grosso gesto d’amore nei nostri confronti. In questo articolo sveliamo i motivi che spiegano il perchè il gatto ci segue sempre in bagno.

Perché il gatto ci segue sempre in bagno

Perché il gatto ci segue sempre in bagno?

C’è da dire che il nostro amico felino è un animale molto esigente in termini di privacy. Basta pensare a quella che pretende quando è lui a dover usare la lettiera. In questi momenti, infatti, i gatti più che per imbarazzo cercano la tranquillità perchè si sentono vulnerabili. In natura sono dei predatori, ma anche prede, e le proprie necessità fisiologiche tendono sempre ad espletarle in luogo appartati e che reputano sicuri, senza doversi preoccupare di persone o animali che li colgano di sorpresa spaventandoli o attaccandoli.

Dettata questa precisazione, il nostro amico a quattro zampe non ci considera coi suoi termini e decide di seguirci in bagno senza alcuna remora. Cerchiamo di capirne le motivazioni.

Perchè il gatto entra in bagno?

Divertimento.

Il bagno di casa agli occhi del felino probabilmente appare come un parco divertimenti per gatti e vorrà unirsi a noi per svagarsi. Questa stanza ha i migliori giochi della casa a disposizione: fazzoletti da strappare, asciugamani da far cadere tirandole giù con gli artigli, saponette. Ma soprattutto il bagno detiene uno dei divertimenti più ambiti dai gatti: i rotoli di carta igienica. Chi accudisce un gatto lo avrà sicuramente trovato a strappare, mordere e far girare il rotolo di carta igienica appeso al muro. I più intrapendenti lo avranno agguantato con le zampe anteriori, mordendolo e tramutandolo in coriandoli con quelle posteriori.

Il bagno ha i tappetini soffici, dove lanciarsi cacciando prede immaginarie o semplicemente sdraiarsi a sonnecchiare, come se fosse un comodo materasso li apposta per il loro riposo.

Inoltre il bagno, dove l’umano cerca privacy, possiede anche i rubinetti e l’acqua. I gatti in linea generale non amano bagnarsi, (tranne casi come i gatti abissini, i gatti turco van o i bengala che adorano fare il bagno), ma sono comunque affascinati dall’acqua. Amano giocare con il rubinetto rimasto aperto, bere l’acqua corrente o addirittura schizzare con le zampe dalla vasca piena. Per questi motivi molto probabilmente ci seguirà in bagno già ogni volta che sentirà lo scorrere dell’acqua all’apertura della doccia o del lavabo, e vorrà partecipare all’azione.

Come ultimo elemento del parco divertimenti, ci sono i lavabi e il bidet. Anche se non sono veri e propri giochi, sono ottimi posti dove rannicchiarsi e passare un tempo di tempo in relax. In estate soprattuto, quando le superfici liscie e fresche della ceramica gli daranno refrigerio a contatto col pelo.

Perché il gatto ci segue sempre in bagno

Odori.

Noi umani potremmo pensare al bagno come un luogo non troppo adatto per essere nominato sede di buoni odori. Invece per il nostro amico gatto è esattamente il contrario. Ed ecco perchè ci segue sempre in bagno.

Per i sensi e per l’olfatto del gatto, il bagno è considerato un luogo sicuro, oltre che di divertimento, e questo suo senso di sicurezza arriva proprio dai nostri odori. Incontra asciugamani che hanno il profumo del proprio padrone, la vestaglia che odora, l’ambiente in generale. Questo da diversi messaggi olfattivi all’animale che vengono codificati non in odori buoni o cattivi, ma come odori che riportano alle persone che lo accudiscono, che gli danno amore, e questo fa si che venga rassicurato e si senta in un luogo protetto.

Perché il gatto ci segue sempre in bagno?

Non vuol restare chiuso fuori.

Un altro motivo che spiega il perchè il gatto ci segue sempre in bagno è molto semplice: perchè non tollera rimanere chiuso fuori una porta.

Il gatto tende a sbrigarsi a varcare la soglia del bagno quando avverte che un suo familiare umano la sta per chiudere. Non vuole rimanere aldilà della porta senza poter partecipare o vedere cosa succede. Nei casi in cui si riesce a chiuderlo fuori non tarderà a manifestare il suo disappunto. Miagolii, lamenti e graffi sulla porta inizieranno dopo pochi secondi, togliendo tutto il relax e la tranquillità che si stava cercando.

Analizzando questo comportamento potremmo spiegarlo affermando che il gatto è un animale estremamente territoriale. Il suo territorio è tutta la casa e sono anche le persone che la abitano. Quando qualcuno vuole privarsi forzatamente della sua presenza o provargli l’accesso ad una parte di esso, si sente oltraggiato.

Puo’ essere anche spiegato dalla sua forte curiosità. Quindi il seguire le persone in bagno o lamentarsi perchè non riesce ad accedervi si codifica come meggaggio del suo senso di esplorazione, che deve tenere sempre attivo.

Perché il gatto ci segue sempre in bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *