Il Blog dei Gatti

SNOWSHOE: il gatto dalle zampe bianche

Condividi con:

La specie di gatto Snowshoe è il frutto di una variazione genetica naturale proveniente dalla razze dei gatti siamesi. Il suo standard di razza resta molto rigido e questo fa di lui un felino molto raro. In questo articolo che lo riguarda possiamo scoprire tutti i particolari su questa fantastico gatto.

STORIA DELLO SNOWSHOE

L’origine di questa razza è molto recente ed inizia proprio negli anni ’60 del nostro secolo. Tutto è avvenuto nella città americana di Philadelphia. In questa città viveva e lavorava come allevatrice di gatti siamesi la signora Dorothy Hind Daugherty. In una cucciolata notò tre gattini con quella che poi è diventata la caratteristica di razza, cioè le zampe bianche. L’americana restò affascinata da questa particolarità e tentò di instaurare un programma che ne isolasse questa caratteristica. Dorothy, allora, cominciò ad incrociare gatti siamesi con american shorthair. Riuscì ad isolare la caratteristica e nascque il felino Snowshoe come lo conosciamo adesso.

Anche portando gli animali in molte mostre ed esposizioni feline, però, la donna si mise in competizione con tutte le razze di gatto e non ottenne alcun tipo di successo o riconoscimento. Questo la portò ad abbandonare il suo progetto.  Dopo circa una decina d’anni un allevatrice, una stessa collega di Dorothy, l’americana Vikki Hollander, decise di riprendere il lavoro su questa specie.  Gli accoppiamenti andarono bene e riuscì ad ottenere nuovamente le caratteristiche zampe bianche. Riuscì anche ad ottenere e stabilizzare le chiazze bianche sul viso. Finalmente arrivarono i primi riconoscimenti del 1974.  Durante gli anni ’80, nonostante tutti gli sforzi, perse nuovamente interesse. E questo fino all’inizio degli anni ’90 quando ottenne il riconoscimento più importante: quello della T.I.C.A. nel 1994. 

snowshoe gatto
pic from: leewolfepottery

CARATTERE

Questi gatti hanno un carattere che resta tenero e amichevole.  Si adattano con estrema facilità al contesto dell’appartamento e di famiglia, anche se presenti bambini o altri animali di specie diverse.  Come il suo progenitore, il gatto siamese, lo snowshoe è molto attivo. Va pazzo per il gioco e può offrire se questo gli viene a mancare. Produce un’ampia serie di versi tra cui miagolii e cinquettii . Li usa tutti per manifestare le proprie emozioni, buone o cattive che siano. Comunque sia i loro versi sono sempre armoniosi e sempre pacati.

FORSE NON SAPEVI CHE… 

La sua taglia è media e può arrivare fino ai 6 kg.

Il suo standard di razza lo vuole con gli occhi blu. Gli animali che non presentano questa caratteristica hanno un “difetto”. 

È un amante dell’acqua e all’occorrenza esprime le sue doti da ottimo nuotatore. 

snowshoe gatto
pic from: leewolfepottery
Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “SNOWSHOE: il gatto dalle zampe bianche”